Contenuti

 

Generale

1. Ultime notizie

2. Nota Versione Pro e Home

3. Nota sulle applicazioni

4. Contenuto della consegna eSense Muscle

5. Dati tecnici

6. Risoluzione dei problemi di connessione

7. Dichiarazione di conformità CE

8. Informazioni sulla batteria

9. Contatto

 

Elettromiografia

10. Informazioni generali sul training di biofeedback EMG (elettromiografia)

11. Caratteristiche del muscolo eSense

12. Il segnale EMG

 

Formazione al biofeedback

13. Introduzione a eSense Muscle

14. Istruzioni per l’uso di eSense Muscle

15. Procedure

16. Formazione aperta

17. Pulizia e cura

 

Software e accessori

 

eSense Mobile App (Android / iOS)

18. Note prima di avviare l’applicazione eSense Mobile

19. Preparazione e avvio dell’App eSense Mobile

20. Note generali

21. Vista generale e formazione aperta

22. Aiuto alla contrazione

23. Sondaggio (facoltativo)

24. Analisi (dopo la misurazione)

25. Panoramica della procedura

26. Procedure editor

27. Aggiungere un nuovo modulo

28. Panoramica dei moduli

29. Creazione di una procedura

30. Media propri (foto, video e audio)

31. Impostazioni generali

32. Acquisti in app

33. Archivio (panoramica)

34. Archivio (vista singola)

35. Funzione marcatore

36. Dispositivi Android e iOS compatibili

 

eSense Web App (www.esense.live)

37. applicazione web eSense Muscle (consigliata)

 

Account e Cloud (opzionale)

38. Account e Cloud

39. Gruppi

40. Informativa sulla privacy

 

1. Ultime notizie

Novità della versione 6.7.7

Abbiamo revisionato l’intera app per migliorare la stabilità e le prestazioni e abbiamo aggiunto alcune nuove funzioni.

  • Aggiunto un nuovo supporto per le smart bulb per le connessioni/lampade Bluetooth Philips Hue: non è più necessario un bridge, ma è ancora supportato
  • Miglioramento del feedback delle smartbulb per eSense Pulse
  • Funzionalità Smartbulb migliorate nelle procedure e nella formazione aperta

Trovate il manuale aggiornato e le FAQ nel nostro helpdesk: https://help.mindfield.de

Consultate il nostro canale Youtube con i video tutorial sugli Smartbulb: https://www.youtube.com/c/Mindfield-Biosystems

2. Nota Versione Pro e Home

Esistono due versioni di eSense Muscle:

  • Una versione professionale(Pro Edition) a prezzo pieno con la quale è possibile eseguire misurazioni EMG con 2 canali. Sono disponibili l’applicazione web, l’applicazione mobile per iOS e Android, tutti i giochi e l’oscilloscopio.
  • Una versione privata(Home Edition) a prezzo ridotto con la quale è possibile eseguire misurazioni EMG con 1 canale. Sono disponibili l’applicazione web e i giochi.

Mentre la versione professionale è rivolta ai formatori di biofeedback professionisti, la versione privata consente l’uso personale a un prezzo accessibile.

Dettagli Edizione privata

  • È disponibile un solo canale (la fornitura della Home Edition comprende quindi anche i soli accessori per l’allenamento a 1 canale)
  • È preimpostata una banda passante di 100-200 Hz
  • Sono disponibili tutte le animazioni a 1 canale
  • Tutti i giochi sono disponibili anche nella Home Edition (in genere tutti i giochi sono giocabili anche con un solo canale)
  • Nella pagina degli highscore tutti i punti dei giochi e delle animazioni sono visibili all’utente
  • È disponibile la web app

Dettagli Edizione Pro

  • Sono disponibili uno o due canali
  • Le bande passanti sono liberamente selezionabili (20-950 Hz, 20-300 Hz e 100-200 Hz)
  • Sono disponibili tutte le animazioni a 1 canale e anche a 2 canali
  • Tutti i giochi sono disponibili anche in Pro Edition.
  • Nella pagina degli highscore, tutti i punti dei giochi e delle animazioni sono visibili anche in un elenco globale di tutti gli utenti della Pro Edition (opzionale)
  • È disponibile un oscilloscopio con funzioni come la cronologia dei tempi lunghi e la modalità di disegno
  • È disponibile un aiuto per la contrazione
  • È possibile memorizzare e visualizzare i dati grezzi di tutte le misure
  • Sono disponibili l’applicazione web e l’applicazione mobile

Nota: la Pro Edition si sblocca inserendo una password nelle opzioni.

3. Nota sulle applicazioni

App Web vs. App Web per dispositivi mobili vs. App Mobile per dispositivi mobili

Sono disponibili 3 applicazioni per il muscolo eSense. Le consigliamo nel seguente ordine:

  1. l’applicazione web per desktop (Windows, Mac e Linux)
  2. l’applicazione per dispositivi mobili (Android e iOS)
  3. l’applicazione web per dispositivi mobili (Android e iOS)

Di seguito analizzeremo brevemente tutte e tre le applicazioni.

App Web per desktop (Windows, Mac, Linux)

Consigliamo questa applicazione. È inoltre disponibile con entrambe le versioni di eSense Muscle, quella privata e quella professionale. Potete trovarle sotto www.esense-muscle.com.

Link all’articolo: https://help.mindfield.de/en/helpdesk/esense-web-app-recommended

App mobile (Android e iOS)

Se desiderate utilizzare eSense Muscle con un dispositivo Android o iOS (smartphone o tablet), vi consigliamo la nostra applicazione mobile.

Collegamento all’articolo: https://help.mindfield.de/en/helpdesk/notes-before-starting-the-esense-mobile-app

App Web per dispositivi mobili (Android e iOS)

Consigliamo la nostra applicazione per dispositivi mobili (vedi sopra), ma è comunque possibile utilizzare la web app di eSense su un dispositivo mobile.

Collegamento all’articolo: https://help.mindfield.de/en/helpdesk/esense-web-app-recommended

4. Contenuto della consegna eSense Muscle

  • Sensore muscolare Mindfield® eSense con batteria ai polimeri di litio da 1600 mAh per circa 12 ore di funzionamento continuo
  • Set di cavi per elettrodi per collegare fino a 3 elettrodi (Home Edition) o 5 elettrodi (Pro Edition)
  • Cavo di ricarica USB-C e caricatore

Utilizzare esclusivamente il caricabatterie in dotazione!
Caricare completamente eSense Muscle prima del primo utilizzo! Osservare le note del manuale!

  • Dongle Bluetooth® per i PC non dotati di Bluetooth® (fare riferimento alle istruzioni allegate)
  • 50 pezzi di elettrodi EMG di superficie
  • 50 tamponi di alcol per la pulizia della pelle
  • eSense Muscle Web App di Mindfield, disponibile su https://esense-muscle.com
  • app mobile eSense Muscle di Mindfield per iOS e Android (edizione Pro, sbloccabile tramite password nell’app eSense)

5. Dati tecnici

Bluetooth®

Versione Bluetooth®:5.0 Low Energy, compatibile verso il basso fino a 4.0
Gamma di frequenza:2402-2480 MHz
Velocità di trasmissione dati (fino a):2 Mbps
Numero di canali:40
Spaziatura tra i canali:2 MHz
Tipo di antenna:Antenna integrata
Guadagno dell’antenna:0.5dBi

eSense Muscolo

  • Dispositivo di biofeedback EMG a due canali
  • Trasmissione Bluetooth® 5.0 a PC o smartphone/tablet (Android e iOS)
  • Batteria fissa agli ioni di litio da 1600 mAh per un funzionamento continuo fino a 12 ore
  • Due ingressi EMG bipolari (CH1+, CH1-, CH2+, CH2-); una massa analogica
  • Due pulsanti multifunzione per l’utilizzo del dispositivo
  • Un LED RGB per indicare lo stato di funzionamento
  • aDC a 24 bit e preamplificatore per ciascun canale
    • Campionamento nativo a 2 kHz per canale.
  • Tre filtri passa-banda (Bessel, 8° ordine) per canale. -frequenze di taglio 3dB: BP1: 20…950Hz, BP2: 20…300Hz, BP3: 100…200Hz
  • Calcolo RMS e media mobile su 0,5 secondi. Decimazione a 100 campioni RMS al secondo
  • campo di misura differenziale di 200mV per canale
  • 0.024 μV Risoluzione ADC per LSB
  • < 1,7 μV Rumore RMS BP1
  • < 1,3 μV Rumore RMS BP2
  • < 0,8 μV rumore RMS BP3
  • CMRR dei canali 1 e 2 a 50Hz e 60Hz: migliore di -105dB
  • Protezione contro le scariche elettrostatiche (ESD) fino a +15kV secondo il “Modello del corpo umano”, IEC 1000-4-2, scariche in aria (Air-Gap Discharge)
  • Filtro HF
  • Modalità operativa: funzionamento continuo
  • Precisione di misura Amplificatore EMG / ADC
    • Rafforzamento: ± 5 % precisione di base, ± 0,2 % dopo la calibrazione
  • Intervallo di funzionamento: 5-40 °C, <= 95% di umidità relativa

6. Risoluzione dei problemi di connessione

In caso di problemi di connessione Bluetooth® tra eSense Muscle e il dispositivo finale, verificare i seguenti passaggi:

  1. L’eSense Muscle è carico e pronto all’uso? Il LED blu è acceso? Spegnere l’eSense Muscle una volta (pressione di 5 secondi sull’interruttore nero 1) e poi, quando il LED si è spento, riaccenderlo premendo brevemente l’interruttore 1. Attendere circa 15-20 secondi affinché eSense Muscle si avvii completamente.

  2. Il Bluetooth® Low Energy (da Bluetooth® 4.0) è disponibile sul dispositivo finale? Controllare i dati tecnici di PC, smartphone e tablet.

  3. Il Bluetooth® è acceso e pronto all’uso?

  4. La connessione tra eSense Muscle viene stabilita solo all’interno dell’App Web eSense o dell’App Mobile eSense e NON nelle impostazioni Bluetooth® del sistema operativo. NON accoppiare l’eSense Muscle nelle impostazioni Bluetooth® di Windows, iOS o Android, perché in tal caso non è possibile effettuare l’accesso tramite l’applicazione web o l’applicazione mobile. Se lo avete fatto, disconnettetevi completamente.

  5. Se si verificano ancora problemi con la connessione Bluetooth®, provare con un altro dispositivo per escludere problemi generali con il PC, lo smartphone o il tablet.

7. Dichiarazione di conformità CE

secondo le seguenti linee guida:

2014/30/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014
sull’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica.
Divieti di sostanze RoHS (2011/65/UE)
RAEE Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (2002/96/CE e 2008/34/CE)

Il produttore / Distributore / Rappresentante autorizzato

Mindfield Biosystems Ltd.
Hindenburgring 4
D-48599 Gronau
Germania

WEEE-Reg.-Nr. DE 24465971

dichiara che il seguente prodotto:

“Mindfield® eSense Muscle”

segue le disposizioni delle linee guida sopra indicate e le loro modifiche in vigore al momento della dichiarazione.

Sono stati applicati i seguenti standard armonizzati:

DIN EN 62368-1:2016-05 Apparecchiature per audio e video, tecnologia dell’informazione e della comunicazione – Parte 1: Requisiti di sicurezza

DIN EN 61326-1; VDE 0843-20-1:2013-07 Apparecchi elettrici di misura, controllo e laboratorio – Requisiti EMC – Parte 1: Prescrizioni generali (IEC 61326-1:2012); versione tedesca EN 61326-1:2013

DIN EN 61326-2-2; VDE 0843-20-2-2:2013-08 Apparecchi elettrici di misura, controllo e laboratorio – Prescrizioni di compatibilità elettromagnetica (EMC) – Parte 2: Apparecchi elettrici di misura, controllo e laboratorio Parte 2-2: Prescrizioni particolari – Disposizioni di prova, condizioni operative e caratteristiche di prestazione per gli apparecchi portatili di prova, misura e monitoraggio da utilizzare nei sistemi di alimentazione a bassa tensione (IEC 61326-2-2:2012); versione tedesca EN 61326-2-2:2013

Luogo: Gronau
Data: 05. Maggio 2021

Niko Rockensüß, Amministratore delegato

Il Mindfield eSense deve essere smaltito come rifiuto elettronico in conformità alle disposizioni di legge.
WEEE-Reg.-Nr. DE 24465971

8. Informazioni sulla batteria

L’eSense Muscle utilizza una batteria interna ai polimeri di litio con una tensione di funzionamento di 3,7 V. L’eSense Muscle si ricarica a cinque volt tramite il cavo USB-C e il caricatore USB in dotazione.

È possibile leggere lo stato di carica attuale nell’app eSense (web). Per risparmiare la batteria, il dispositivo si spegne dopo due minuti di inattività, cioè senza connessione Bluetooth® o registrazione su scheda SD.

La sostituzione della batteria da parte dell’utente non è prevista. Il produttore può solo sostituire la batteria.

  • Non aprire mai l’eSense Muscle. Non è previsto.
  • Per caricare l’eSense Muscle utilizzare il caricabatterie in dotazione, poiché altri caricabatterie potrebbero danneggiarlo.
  • Se non si utilizza l’eSense Muscle per un periodo prolungato, conservarlo sempre nella custodia in dotazione. Caricare completamente il dispositivo prima di rimetterlo in funzione.

9. Contatto

Mindfield® Biosystems Ltd. – Hindenburgring 4 – D-48599 Gronau

Tel: + 49 (0)2565 406 27 27 – Fax: + 49 (0)2565 406 27 28 – E-Mail: info@mindfield.de

In caso di domande, problemi o richieste di garanzia, vi preghiamo di contattarci via e-mail, utilizzando il modulo di contatto o visitando il nostro sito Web all’indirizzo www.mindfield.de per ulteriori informazioni

Non inviateci mai pacchi non richiesti o in porto assegnato, non possiamo accettarli.

    Anti-Spam Frage:
    captcha

    10. Informazioni generali sul training di biofeedback EMG (elettromiografia)

    La muscolatura dell’essere umano svolge un ruolo essenziale nell’organismo. I nostri muscoli sono i maggiori consumatori di energia e sono responsabili di circa il 70-80% del nostro peso corporeo. L’attività muscolare si manifesta lungo le fibre di un muscolo striato sotto forma di spostamenti permanenti di potenziale elettrico. Questa attività elettrica può essere misurata sulla superficie cutanea sotto forma di potenziali sommatori più considerevoli. Questa forma di misurazione è chiamata elettromiografia (di superficie) e il risultato è un elettromiogramma.

    L’eSense Muscle può misurare e allenare l’attività muscolare elettromiografica e trasmetterla al computer/smartphone/tablet tramite Bluetooth®.

    I muscoli striati trasversali sono controllati dal nostro sistema nervoso somatico e sono soggetti a controllo volontario. Ogni azione volontaria di un muscolo può quindi essere osservata in un elettromiogramma. Pertanto, la tensione di un muscolo su cui sono posizionati elettrodi EMG di superficie porta immediatamente a un aumento della traccia nel segnale EMG.

    Tuttavia, anche le reazioni involontarie, come lo stress, la tensione interiore e l’esperienza emotiva, possono essere misurate come attività (tonica) nell’EMG. Il biofeedback EMG può anche segnalare la tensione psicofisiologica generale.

    L’interazione tra il sistema nervoso autonomo e quello somatico può essere rappresentata particolarmente bene dall’EMG. L’aumento del tono muscolare si basa principalmente su un aumento dell’attività simpatica. Una diminuzione può essere attribuita a una più robusta attivazione parasimpatica.

    11. Caratteristiche del muscolo eSense

    L’eSense Muscle può misurare e allenare l’attività muscolare elettromiografica e trasmetterla al computer/smartphone/tablet tramite Bluetooth®.

    L’eSense Muscle con l’App eSense offre:

    • Sensore muscolare Mindfield® eSense con batteria ai polimeri di litio da 1600 mAh per circa 12 ore di funzionamento continuo
    • Set di cavi per elettrodi per collegare fino a 5 elettrodi
    • Cavo di ricarica USB-C e caricatore
    • Dongle Bluetooth® per Windows, se il PC non è dotato di Bluetooth® (consultare le istruzioni allegate)
    • 50 pezzi di elettrodi EMG di superficie
    • 50 tamponi di alcol per la pulizia della pelle
    • app eSense Muscle Web di Mindfield, disponibile sul sito www.esense-muscle.com
    • app eSense Muscle Mobile di Mindfield per iOS e Android
    • Istruzioni dettagliate per un training di biofeedback efficace.

    12. Il segnale EMG

    Con l’EMG si misura una curva di tensione nel tempo. Si presta attenzione all’ampiezza del segnale e alla sua frequenza. A seconda della muscolatura, si notano notevoli differenze. Un segnale EMG proveniente da un muscolo piccolo, ad esempio da un dito della mano, ha un’ampiezza e una frequenza significativamente inferiori rispetto al segnale proveniente dal muscolo grande della coscia.

    L’eSense Muscle è in grado di misurare il segnale EMG grezzo e di trasmetterlo via Bluetooth®, oltre a tre segnali passabanda preimpostati (RMS) nelle gamme di frequenza:

    20 Hz – 950 Hz, 20 Hz – 300 Hz e 100 Hz – 200 Hz

    È possibile selezionarli e utilizzarli nell’applicazione web eSense e nell’applicazione mobile. Nel biofeedback, lavoriamo esclusivamente con questi segnali RMS passa-banda, poiché sono correlati all’ampiezza e alla forza muscolare applicata. L’ampiezza varia da pochi µV (milionesimi di volt) a diverse centinaia di µV in muscoli particolarmente forti.

    L’intervallo di frequenza del segnale EMG non svolge un ruolo significativo nel biofeedback EMG. Enfatizza solo la parte di segnale che si desidera osservare. L’attività EMG ha un ampio spettro di frequenza, da 10 Hz a 500 Hz, con una concentrazione tra 25 e 300 Hz. Scegliere un filtro ampio (20-950 Hz) se si desidera catturare e retroazionare tutti i componenti dell’EMG e scegliere un filtro stretto (100-200 Hz) se si intende catturare la maggior parte e filtrare le possibili fonti di interferenza, come gli artefatti da impulso o il ronzio di rete.

    È consigliabile scegliere sempre per primo il filtro più stretto (100-200 Hz) e verificare se il segnale misurato viene rappresentato sufficientemente bene con esso. Il filtro deve essere allargato e impostato solo se l’ampiezza appare troppo piccola e poco reattiva.

    13. Introduzione a eSense Muscle

    Per ridurre lo stress e i suoi sintomi vegetativi, è possibile eseguire un allenamento di biofeedback EMG che provoca una riduzione del tono muscolare di alcuni “muscoli dello stress”. I tipici muscoli dello stress sono i muscoli della fronte (M.Frontali), i muscoli della mascella (M.Massetere) e i muscoli della spalla (M. Trapezio).

    Esempi di possibili misurazioni EMG:

    Attraverso esercizi di tensione e rilassamento mirati (simili al rilassamento muscolare progressivo) questi muscoli possono essere abbassati nel loro tono di base e quindi ridurre lo stress.

    Per il potenziamento muscolare e il rafforzamento di singoli muscoli o gruppi muscolari, si possono utilizzare diverse possibili derivazioni. Gli elettrodi di un canale sono posizionati più vicini l’uno all’altro, più precisamente viene registrato il muscolo sottostante. Con l’aumento della distanza si raggiunge l’attività di gruppi muscolari più grandi. Durante l’allenamento, il tono muscolare aumenta i valori massimi e migliora la resistenza. A questo scopo, le fasi di tensione con allenamento progressivo vengono prolungate e aumentate. Attenzione, però, anche a incorporare sempre sufficienti fasi di riposo.

    Per gli esercizi di coordinazione e la separazione mirata dei gruppi muscolari (ad esempio, sollevare il braccio senza “tirare su” la spalla), il canale 1 e il canale 2 possono essere abilmente combinati. Ad esempio, il canale 1 può essere applicato al muscolo da tendere, mentre il canale 2 può essere applicato a un muscolo adiacente. Il canale 1 può essere applicato al muscolo da tendere, mentre il canale 2 può essere applicato a un muscolo adiacente che non viene teso durante il movimento. Ogni movimento muscolare genera un modello caratteristico sotto una misurazione EMG, che è un modello che può essere praticato e ripetuto nel software.

    Le possibilità di utilizzo del biofeedback EMG sono molto varie. In caso di domande, lasciate che un utente professionista vi assista a questo proposito. Importante: se si soffre di una condizione medica, non eseguire un trattamento da soli e consultare sempre un terapeuta. L’eSense Muscle non è un dispositivo medico e può essere utilizzato esclusivamente per la riduzione dello stress, il potenziamento muscolare, il rilassamento delle tensioni e per esercizi di coordinazione da utilizzare!

    14. Istruzioni per l’uso di eSense Muscle

    Contenuto della confezione:

    • unità sensore eSense Muscle (con logo eSense Muscle colorato)
    • Sensore muscolare Mindfield® eSense con batteria ai polimeri di litio da 1600 mAh per circa 12 ore di funzionamento continuo
    • Set di cavi per elettrodi per collegare fino a 5 elettrodi
    • Cavo di ricarica USB-C e caricatore
    • Dongle Bluetooth® per PC non dotati di Bluetooth® (consultare le istruzioni allegate)
    • 50 pezzi di elettrodi EMG di superficie
    • 50 pezzi di tamponi di alcol per la pulizia della pelle
    1. Rimuovere tutti i prodotti dalla confezione.
    2. Ricarica: Prima dell’uso, caricare completamente eSense Muscle. Per farlo, utilizzare il cavo USB-C e il caricabatterie in dotazione, quindi premere brevemente l’interruttore nero 1 sulla parte superiore di eSense Muscle. Il LED si accende di rosso. Caricare eSense Muscle fino a quando il LED diventa verde o si spegne.
    3. Una volta che il muscolo eSense è completamente carico, è possibile iniziare a usarlo per la prima volta. Una carica completa può richiedere fino a cinque ore. Durante un processo di ricarica in corso, per motivi di sicurezza non è possibile utilizzare il muscolo eSense per effettuare misurazioni. Se si collega il caricabatterie durante una misurazione in corso, l’operazione in corso viene interrotta e il dispositivo passa alla modalità di ricarica.
    4. Applicare i cavi elettrodi e gli elettrodi:

    Estrarre il set di cavi per elettrodi dalla confezione. Sono inclusi cinque cavi elettrodo: nero, bianco, giallo, rosso e verde.

    Il cavo elettrodo giallo è l’elettrodo di terra!

    Per una misurazione a 1 canale, utilizzare gli elettrodi nero (canale 1+), bianco (canale 1-) e giallo (massa).

    Per una misurazione a 2 canali, utilizzare gli elettrodi nero (canale 1+), bianco (canale 1-), giallo (massa), rosso (canale 2+) e verde (canale 2-).

    Due esempi di misura a un canale:

    Un esempio di misurazione a due canali:

    1. Pulire le aree cutanee in cui si desidera posizionare gli elettrodi con i tamponi alcolici in dotazione o con alcol isopropilico.
    2. Prendere il numero appropriato di elettrodi EMG di superficie dalla confezione allegata. Agganciare gli elettrodi alle estremità del cavo prima di posizionarli sulla pelle pulita.
    3. Rimuovere la pellicola protettiva dagli elettrodi e attaccarli alla pelle. Se non l’avete ancora fatto, collegate i cavi degli elettrodi alle prese colorate corrispondenti di eSense Muscle.
    4. Necessario: richiudere ermeticamente la confezione degli elettrodi EMG di superficie! Altrimenti, si seccheranno in breve tempo e smetteranno di fornire valori corretti.
    5. Ora il muscolo eSense è pronto per l’uso e collegato all’applicazione eSense (web). Per ulteriori informazioni, consultare il capitolo corrispondente.

    15. Procedure

    Una procedura è composta da diversi moduli. Le procedure possono essere utilizzate, ad esempio, per implementare istruzioni per il rilassamento, un test da sforzo, una sessione di training di biofeedback definita o compiti a scopo di ricerca.

    Le possibilità sono molteplici. Durante una procedura, viene registrata l’attività elettromiografica. Al termine di una procedura, viene visualizzato un riepilogo che mostra le letture per ciascun modulo e la vista complessiva.

    Panoramica dopo una procedura (in questo esempio una misurazione a 2 canali con il modulo oscilloscopio)

    Si consiglia di provare le procedure dimostrative incluse nell’applicazione. Queste forniscono una panoramica guidata dei diversi moduli e delle funzioni.

    Le procedure incluse sono inoltre protette da una password, in modo che non possano essere modificate o cancellate accidentalmente. È possibile creare in qualsiasi momento una copia delle procedure senza password e modificarle a piacimento.

    Nelle impostazioni del capitolo procedure viene spiegato in dettaglio come creare e modificare le proprie procedure.

    16. Formazione aperta

    Come seconda opzione, è possibile effettuare una formazione gratuita. Questa differisce dalle procedure in quanto è un po’ più complessa. Di seguito riportiamo alcuni esempi di come potrebbe apparire l’allenamento di biofeedback EMG con eSense Muscle in diverse applicazioni.

    Si prega di considerare questi esempi solo come una guida approssimativa. Esiste un’ampia gamma di opzioni, questa è solo una breve panoramica. Esiste un’ampia letteratura sul tema del biofeedback EMG, che fornisce ulteriori indicazioni su come procedere.

    Preparazione e inizio

    1. Seguire le prime fasi di preparazione del capitolo precedente e selezionare un allenamento libero nella schermata di selezione dopo l’avvio dell’applicazione. Passare quindi alle impostazioni e collegare l’eSense Muscle. Selezionare il canale e il filtro desiderato. Tornare all’allenamento libero.
    2. Ora avviate una misurazione libera (basta premere “Avvia” nella schermata principale) e date una prima occhiata ai valori misurati del vostro segnale muscolare. Lasciate liberi i muscoli e cercate di tenderli il più possibile. Si dovrebbe vedere una risposta adeguata sulla curva.
    3. Per ottenere una comparabilità ottimale delle sessioni, è possibile definire il tempo di una misurazione nelle impostazioni dell’app eSense e limitarlo a un valore, ad esempio 10 minuti. La misurazione si interrompe automaticamente allo scadere di questo tempo. Nell’impostazione standard dell’app eSense, il tempo di misurazione dell’eSense Muscle è di massimo 30 minuti. Se si desidera allenarsi più a lungo, è necessario dividere l’esercizio in due o più registrazioni. Si consiglia di impostare un tempo dopo i primi esperimenti e di impostarlo nelle impostazioni, che corrisponde alla durata dell’allenamento desiderato e regolare. In questo modo si otterrà una valutazione ottimale e la comparabilità delle sessioni di allenamento in seguito.
    4. La scelta dei canali e delle impostazioni dei filtri è essenziale anche per confrontare le misure tra loro. Ovviamente, è possibile confrontare le misure solo con lo stesso numero di canali e le stesse impostazioni di filtro. Provare una volta le impostazioni dei filtri disponibili e cercare il filtro che meglio rappresenta il segnale muscolare. Scegliere innanzitutto il filtro più stretto e passare a un filtro più ampio solo se si ha l’impressione che il segnale sia visualizzato solo parzialmente e in modo inadeguato. Sperimentare con i filtri è utile e utile per ottenere una valutazione del segnale muscolare.
    5. I filtri hanno un ulteriore significato quando si tratta di valutare il segnale muscolare in relazione alle cosiddette fibre muscolari “slow twich” e “fast twich”. Mentre le fibre veloci sono responsabili di movimenti forti e rapidi e la loro attività è principalmente compresa tra 100-200 Hz, le fibre lente garantiscono il mantenimento di una tensione muscolare di base. Le fibre lente sono anche più persistenti e reagiscono allo stress fisico ed emotivo. La loro frequenza massima è inferiore a 80 Hz e può essere catturata meglio con il filtro 20-300 Hz. Maggiori informazioni in merito nelle sezioni successive.


    Applicazioni abituali, ad esempio l’allenamento per lo sviluppo muscolare

    1. In questo esempio, l’obiettivo è quello di aumentare gradualmente l’attività elettrica dei muscoli e quindi la loro forza di contrazione. Sia il livello massimo raggiungibile dell’ampiezza (la forza della tensione) che la durata in cui questo può essere mantenuto giocano un ruolo importante.
    2. Una riduzione della forza o un disturbo della motricità fine possono essere influenzati positivamente dall’allenamento di costruzione muscolare con biofeedback EMG. La particolarità è la risoluzione fine della misurazione, cioè è possibile misurare e rendere visibile anche un’attività muscolare minima. In determinate circostanze, questa può essere una tensione visibile solo in un leggero aumento della curva di misurazione, non in un movimento visibile del muscolo misurato.
    3. L’attività dei muscoli può essere aumentata poco a poco attraverso un allenamento mirato. Si presume che l’allenamento con biofeedback promuova la facilitazione dei processi di riorganizzazione neurofisiologica.
    4. In questo esempio, spesso si utilizzano elettrocateteri a 2 canali. Ad esempio, se il braccio sinistro è più debole di quello destro, il 1° canale può essere posizionato sul braccio sinistro e il 2° canale sul braccio destro, sullo stesso muscolo. In questo modo i valori misurati di entrambe le braccia possono essere confrontati tra loro e l’obiettivo dell’allenamento può essere quello di portare il braccio sinistro alla stessa forza del braccio destro. Il confronto laterale è utile in molte situazioni. Un canale può anche essere aumentato mentre l’altro canale deve rimanere calmo, cioè un muscolo deve essere teso mentre l’altro muscolo NON deve essere specificamente teso.
    5. L’allenamento per la costruzione e il rafforzamento dei muscoli può anche essere combinato con ausili come attrezzature sportive, manubri, ecc. per ottenere un ulteriore effetto di allenamento. La misurazione del biofeedback aiuta a misurare i progressi e a presentare un chiaro confronto delle misure. Come sempre, assicurarsi che gli elettrodi, i filtri e la durata dell’allenamento siano posizionati esattamente allo stesso modo e ripetutamente.

    Usi comuni, ad esempio il rilassamento muscolare

    1. Esistono diversi livelli di applicazione nel campo del rilassamento muscolare:
      1. Per supportare la psicoeducazione / l’autoconsapevolezza, ad esempio per mostrare come i muscoli reagiscono a stimoli come pensieri negativi, certe posture e certe situazioni quotidiane. Anche per acquisire la convinzione che il controllo sui muscoli possa essere esercitato e osservato.
    1. Gli elettrodi vanno posizionati direttamente sui muscoli che si desidera ridurre o sui quali si sospetta un aumento della tensione. Con le posture di scarico, l’aumento della tensione muscolare può verificarsi in un punto completamente diverso, ad esempio perché i muscoli sono tesi in quel punto per risparmiare altri muscoli.
    2. Avviare la misurazione e osservare i valori misurati per un po’. L’attività muscolare viene visualizzata sotto forma di curva o di barra. Nella schermata principale dell’applicazione in formato verticale, è possibile vedere l’ampiezza sotto forma di barra. Questa è la forma di presentazione più diretta. Nel formato orizzontale è possibile vedere la tensione muscolare sotto forma di curva e di valori numerici.

    Due immagini della barra della tensione muscolare in formato verticale e della curva del segnale muscolare in formato orizzontale.

    1. Come esercizio esemplare, si può provare a tendere i muscoli e poi a scioglierli al meglio. Ripetere l’operazione alcune volte. Durante questa operazione, osservate i valori misurati e verificate se riuscite ad abbassare ulteriormente il valore misurato rispetto all’inizio della misurazione. Potete anche farvi massaggiare i muscoli tesi da un’altra persona e osservare gli effetti che un massaggio rilassante ha sui muscoli. Anche questo è spesso chiaramente visibile nei muscoli tesi.
    2. Provate a vedere come le diverse posture (seduti, in piedi, sdraiati) influenzano i muscoli. Ad esempio, stare seduti e lavorare alla scrivania può spesso essere accompagnato da una postura scorretta che ha effetti negativi sui muscoli. Si noti che l’aumento della tensione muscolare non sempre si manifesta quando si misura con l’eSense Muscle in una posizione comoda, ma a volte solo in determinate condizioni problematiche, che possono essere integrate nella misurazione.
    3. Esercitare la tensione e il rilassamento utilizzando l’ausilio alla contrazione. L’aiuto alla contrazione può essere attivato nelle impostazioni dell’applicazione; di default non è attivato. Attivatelo e iniziate a esercitarvi con la frequenza abituale. Regolate la frequenza in base alle vostre esigenze e passate al formato orizzontale durante l’allenamento libero, dove potete cambiare la visualizzazione con uno “swipe” e accedere all’oscilloscopio + aiuto alla contrazione. Esercitare le fasi di tensione e rilassamento per alcuni minuti e osservare la curva e i valori.

    5 secondi di tensione, mantenimento per 2,5 secondi e 5 secondi di rilassamento, rilascio per 2,5 secondi (= 4 contrazioni al minuto)

    1. Allenatevi con l’aiuto delle varie funzioni di biofeedback offerte dall’applicazione. In formato orizzontale, l’aiuto per le contrazioni è rappresentato da una linea e da una sfera. Avete a disposizione un video liberamente selezionabile, che cambia in molti modi per adattarsi alla tensione muscolare. È possibile utilizzare musica e toni, attivabili nelle impostazioni. Le singole funzioni di feedback sono descritte in dettaglio nel capitolo corrispondente dell’applicazione.
    2. Utilizzate le procedure fornite! In questo modo è possibile conoscere ancora meglio le varie funzioni dell’app e svolgere un allenamento standardizzato. Se lo desiderate, potete creare una procedura personalizzata con le vostre varianti di feedback preferite.

    Applicazioni abituali, ad esempio lo stress test

    1. In determinate circostanze, è opportuno lavorare in modo più specifico con stimoli di stress per allenarsi a gestire lo stress. Il biofeedback EMG è adatto all’uso di metodi di provocazione mirati, poiché mostra una reazione pronta e sensibile a uno stimolo, spesso proporzionale alla forza e all’importanza dello stimolo.
    2. Avviare la misurazione e osservare i valori misurati per un po’. Poi cercate di rilassarvi. L’allenamento inizia con un periodo di riposo di alcuni minuti.
    3. A questo punto si utilizza un fattore di stress (stimolo di stress) in modo mirato. Alcuni esempi sono: pensieri negativi, immagini o oggetti carichi di emozioni e rumori sgradevoli. Anche compiti come l’aritmetica mentale, la simulazione di un esame o di una situazione spiacevole per un certo periodo di tempo sono buoni stressor. Di norma, tutti conoscono le cose che causano tensione ed eccitazione. Ad esempio, se siete riluttanti a parlare davanti a grandi folle, provate a tenere un discorso spontaneamente o a immaginare la situazione. Se siete esposti a un tale fattore di stress, osservate le letture e probabilmente vedrete un aumento della tensione muscolare e una persistenza a un livello più alto. Provate quindi a far scendere di nuovo la curva, a sciogliere i muscoli in modo mirato e a tornare a un livello iniziale basso.
    4. All’interno di una sessione di allenamento è possibile alternare le fasi di rilassamento e di sollecitazione per circa tre o quattro volte. Concludete sempre la sessione con una fase di riposo e non sovraccaricatevi. Eseguite diverse sessioni di allenamento, distribuite su un periodo di tempo più lungo, fino a quando non vi sembrerà di reagire meno pesantemente agli stressor o di recuperare più rapidamente.

    17. Pulizia e cura

    Per la pulizia e la cura, sono disponibili i seguenti suggerimenti essenziali:

    • Non far cadere o usare la forza sul muscolo eSense.
    • Evitare di esporre il muscolo eSense a temperature elevate o alla luce del sole.
    • Se il muscolo eSense viene conservato vicino al gelo, lasciarlo riscaldare a temperatura ambiente prima dell’uso successivo.
    • Non tentare di aprire l’involucro di eSense Muscle.
    • Evitare che lo sporco penetri nelle prese di connessione.
    • Se non si utilizza il muscolo eSense per molto tempo, è necessario ricaricarlo completamente prima di utilizzarlo nuovamente.
    • Gli elettrodi di superficie EMG in dotazione sono monouso e non devono essere riutilizzati.

    18. Note prima di avviare l’applicazione eSense Mobile

    L’edizione Pro di eSense Muscle include l’applicazione mobile eSense.

    Offre un’ampia gamma di funzioni per un allenamento efficace con biofeedback in un design moderno.

    L’applicazione è disponibile in inglese, tedesco, spagnolo, francese, italiano, portoghese, ucraino, russo, turco, olandese, giapponese e cinese. La lingua viene scelta automaticamente in base alla lingua impostata dello smartphone o del tablet.

    Nel prosieguo del manuale ci addentreremo nell’uso dell’applicazione mobile. Per una spiegazione dell’uso dell’applicazione web, si prega di guardare i video su www.mindfield-esense.com.

    Molte delle istruzioni su come procedere sono congruenti tra l’applicazione mobile e l’applicazione web. Pertanto, si consiglia di familiarizzare sempre con questo manuale, che trasmette molte conoscenze per un utilizzo efficace di eSense Muscle, indipendentemente dall’applicazione software.

    Inoltre, l’eSense Muscle non è collegato al cloud. La creazione di un account non comporta alcun vantaggio per l’utilizzo di eSense Muscle.

    iOS: https://apps.apple.com/it/app/mindfield-esense/id1141032160

    Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mindfield.boisystem.esense&hl=it

    19. Preparazione e avvio dell’App eSense Mobile

    Creare le condizioni necessarie per una formazione di successo:

    • trovare una stanza tranquilla (telefono cellulare ecc. spento)
    • temperatura adeguata di 20-22° C (68-72° F)
    • posti a sedere comodi
    • abbigliamento comodo

    Prima della misurazione si deve evitare una forte attività fisica. Per ottenere misurazioni comparabili, è necessario allenarsi sempre nelle stesse condizioni.

    Il numero di sessioni necessarie per ottenere un successo affidabile è relativamente basso rispetto ad altre sessioni di allenamento con biofeedback. In genere, sono sufficienti da sei a dieci sessioni. La durata di una sessione dipende dalla capacità di concentrazione, ma non dovrebbe superare i 30 minuti. Se si avverte una forte stanchezza, l’allenamento deve essere più breve e il numero di sessioni deve essere maggiore.

    Il passo successivo è avviare l’applicazione. Schermata iniziale

    Per prima cosa toccare il logo dell’eSense che si desidera utilizzare (qui eSense Muscolo) e poi scegliere tra le procedure o l’allenamento libero.

    All’inizio è possibile scegliere tra un allenamento gratuito e una procedura. Si consiglia di iniziare con una procedura

    20. Note generali

    • Se una parte del testo sul vostro dispositivo Android è tagliata, ciò potrebbe essere dovuto a un carattere più grande nelle impostazioni di sistema (specialmente con Huawei). Nelle impostazioni di Android è solitamente presente un’opzione per impostare la dimensione del carattere e del display. È meglio impostare “standard” o “predefinito”, altrimenti potrebbero verificarsi problemi nell’app.
    • Per quanto riguarda i tipi di file che è possibile caricare nell’app eSense come propri media, si applicano le restrizioni generali di Android o iOS. Abbiamo testato con successo i seguenti tipi di file:
      • Immagini: PNG e JPG (le GIF possono essere caricate ma non si animano)
      • Audio: MP3, WMA e WAV (Android) e MP3, WAV e AAC (iOS)
      • Video: MOV, MP4, AVI e 3GP (Android) e MOV, MP4 e M4V (iOS)

    L’applicazione è descritta in dettaglio qui di seguito.

    21. Vista generale e formazione aperta

    Ritratto

    1. Durata della misurazione
    2. Valore di misura corrente canale 1
    3. Valore di misura corrente canale 2
    4. Indicatore di un segnale attivo
    5. Zoom per la scala
    6. Valore di misura attuale canale 2
    7. Arresto della registrazione
    8. Pausa della registrazione
    9. Aprire la formazione
    10. Procedure
    11. Archivio
    12. Aiuto
    13. Impostazioni

    Paesaggio

    1. Valore massimo canale 1
    2. Valore massimo canale 2
    3. Valore minimo canale 1
    4. Valore minimo canale 2
    5. Passare il dito sullo schermo a sinistra o a destra per passare da questa vista principale alle altre viste. Dopo la misurazione, è possibile passare ai grafici a torta.
    6. Impostazione del marcatore

    22. Aiuto alla contrazione

    Aiuto alla contrazione come sfera

    È possibile attivare l’aiuto alla contrazione nelle impostazioni generali. Tendere e rilassare i muscoli mentre la sfera si espande. Con la sfera in crescita si tende, con la sfera in contrazione si rilassa.

    23. Sondaggio (facoltativo)

    Se si è attivata questa opzione nelle impostazioni generali, subito dopo ogni misurazione apparirà un piccolo sondaggio. Ciò consente di archiviare le misurazioni riproducibili a lungo termine o di documentare un cambiamento nelle misurazioni. (se ad esempio si inizia a usare l’eSense da sdraiati invece che da seduti).

    La vostra posizione durante la misurazione
    Scegliete tra la posizione seduta, la “sedia da sarto” o la seduta yoga, in piedi o sdraiati.

    Come ti senti?
    Qui è possibile indicare il proprio stato d’animo dopo la sessione. In questo modo si ha la possibilità di registrare il proprio stato d’animo insieme ai risultati della misurazione a lungo termine.

    Funzione nota, opzionale
    Qui è possibile aggiungere una nota alla misurazione nel campo di testo libero. Si consiglia di annotare eventuali circostanze particolari, in modo da poter classificare in seguito le misurazioni con forte stress o rilassamento.

    24. Analisi (dopo la misurazione)

    Dopo la misurazione (e l’interrogazione opzionale), in formato orizzontale, appare una schermata con un’analisi: la durata della misurazione, il filtro utilizzato, l’intervallo di aggiornamento e i pacchetti persi in percentuale. Inoltre, vengono visualizzati i valori minimi e massimi del canale o dei canali.

    A questo punto, è possibile scorrere lo schermo verso sinistra o verso destra per passare dall’analisi al grafico della misura.

    Analisi e panoramica dopo una misurazione con 2 canali

    25. Panoramica della procedura

    Modifica o eliminazione di una procedura

    Per modificare una procedura, è sufficiente scorrere verso sinistra nella panoramica.

    È quindi possibile toccare il simbolo della penna blu per modificare il modulo.

    Se si desidera copiare la procedura, toccare il simbolo verde di copia. Toccando il simbolo rosso del cestino, è possibile eliminare il modulo.

    26. Procedure editor

    Nome della procedura
    Qui si può assegnare alla procedura un nome adatto (in questo esempio, è semplicemente “test”).

    Password (opzionale)
    Se lo si desidera, è possibile proteggere la procedura con una password.

    Separatore decimale
    Qui è possibile attivare/disattivare il sondaggio (posizione, umore, note) dopo ogni misurazione.

    Sondaggio dopo la registrazione
    Qui è possibile attivare/disattivare il sondaggio (posizione, umore, note) dopo ogni misurazione.

    27. Aggiungere un nuovo modulo

    Nell’editor della procedura, selezionare la scheda “Moduli”.

    Aggiungi modulo alla procedura
    Fare clic su questo pulsante per aggiungere un altro modulo.

    Modifica del modulo
    Far scorrere il modulo a sinistra e toccare il simbolo della matita blu per modificarlo.
    Per eliminare un modulo, toccare l’icona rossa del cestino.
    Per duplicare un modulo all’interno della procedura, fare clic sul simbolo giallo di condivisione.
    Per duplicare un modulo in un’altra procedura, fare clic sull’icona nera di condivisione e selezionare la procedura dal popup seguente.

    Tipo di modulo
    È possibile scegliere tra un testo, una croce di fissazione, un’immagine, un video, un file audio, una freccia, un grafico a barre, una lampadina intelligente, un oscilloscopio, un pacer del respiro o il serpente di biofeedback.

    Durata del modulo
    Impostare la durata del modulo. Per farlo, basta spostare il cursore a sinistra o a destra.

    colore modulo
    Determinare il colore del modulo nell’editor delle procedure.

    28. Panoramica dei moduli

    Modulo testo
    Questo modulo mostra un testo che può essere modificato.
    Modulo immagine
    Il modulo immagine mostra un’immagine standard dell’app o un’immagine della propria galleria.
    Modulo video
    Nel modulo video è possibile scegliere tra il video standard dell’app o il proprio video.
    Modulo croce di fissaggio
    La croce cambia colore a seconda della conduttanza e fornisce un biofeedback diretto.
    Modulo audio
    Il modulo audio riproduce una canzone rilassante. È possibile scegliere la propria musica.
    Modulo freccia
    La freccia cambia colore in base al rilassamento e fornisce un biofeedback diretto.
    Modulo grafico a barre
    Il grafico a barre mostra il valore attuale e fornisce un biofeedback diretto.
    Modulo immagine in formato orizzontale
    Le procedure possono essere visualizzate anche in formato orizzontale.

    Modulo del ritmo respiratorio in formato orizzontale
    La barra indica il ritmo respiratorio. Quando la barra sale, inspirare. Quando la barra scende, espirare. È anche possibile impostare fasi di mantenimento tra l’inspirazione e l’espirazione.

    Tipo Osciloscopio Curva del respiro (Sfera)
    Il cerchio indica il ritmo della respirazione. Quando si espande, inspirare. Quando il cerchio si contrae, espirare. È anche possibile impostare delle fasi di mantenimento tra l’inspirazione e l’espirazione.

    Tipo di osciloscopio Entrambi
    Si tratta di una combinazione del grafico a sinistra e dell’ausilio alla respirazione a destra. È possibile vedere i valori misurati mentre si segue l’ausilio alla respirazione.

    Biofeedback Snake Il Biofeedback Snake è disponibile anche come modulo.

    Procedura nell’archivio
    Lo sfondo colorato rappresenta l’SRC al minuto (verde = stato rilassato / poco SCR, giallo = stato eccitato / SCR medio)

    29. Creazione di una procedura

    1. Toccare l’icona più per creare una nuova procedura.
    2. Assegnare un nome alla procedura (qui “Procedura di esempio”).
    È possibile accettare tutte le altre impostazioni predefinite per questo esempio.
    3. Selezionare la scheda superiore “Modulo” e toccare il pulsante “Aggiungi modulo”.
    4. Selezionare un modulo grafico a barre e toccare il segno di spunta. Anche in questo caso è possibile accettare le impostazioni predefinite.
    5. Aggiungere quindi un modulo Oscilloscopio e pacer del respiro Anche in questo caso è possibile accettare le impostazioni predefinite.
    6. La procedura dovrebbe ora apparire come segue.
    7. Se in un secondo momento si desidera modificare qualcosa in uno dei moduli, è possibile scorrere il modulo corrispondente verso sinistra e toccare il simbolo della matita blu. Altrimenti si può toccare il segno di spunta in alto a destra.
    8. Avviate la procedura toccando il pulsante play. Buon divertimento!

    30. Media propri (foto, video e audio)

    Nelle procedure è possibile utilizzare le proprie immagini nel modulo immagini, i propri video nel modulo video o la propria musica o melodia nel modulo audio.

    Android di solito lo consente senza ulteriori problemi. Se si consente all’app eSense di accedere ai file presenti sul dispositivo, è possibile caricarli nell’app eSense.

    iOS è un po’ più restrittivo. Come al solito, per le immagini e i video è possibile utilizzare le foto presenti sul dispositivo in iCloud.

    Per i file audio è necessario iTunes (o un’alternativa come “CopyTrans Manager”). È qui che deve trovarsi la vostra musica o melodia. Potete trovare la vostra musica in iTunes (o CopyTrans Manager) nella scheda “Il mio suono” e inserirla nelle procedure.

    Abbiamo un video dettagliato su https://www.youtube.com/watch?v=A_CRbmBeBBc dove mostriamo tutti i passaggi.

    Su iOS è necessario disattivare la modalità di risparmio energetico , altrimenti i video delle procedure non possono essere riprodotti.

    31. Impostazioni generali

    connessione dell’impulso eSense
    Selezionare l’impulso eSense che si desidera collegare. È necessario eseguire questo passaggio prima di poter effettuare una misurazione. Con il test di connessione, è possibile verificare la connessione e vedere lo stato della batteria.

    Direzione del feedback
    Selezionare la direzione in cui si desidera che il feedback reagisca. Può reagire a un aumento o a una diminuzione dei valori misurati.

    Tempo di risposta
    L’impostazione predefinita è “Breve”, che consente al feedback di rispondere rapidamente alle variazioni delle letture. Per misurazioni più lunghe, si consiglia di impostare “Medio” o “Lungo”: in questo caso il tempo di reazione sarà leggermente ritardato e l’eSense non reagirà più a ogni piccola variazione dei valori misurati.

    Feedback musicale
    Se il valore si sposta nella direzione indesiderata (ad esempio, valori più bassi), la musica diventerà più silenziosa o cambierà velocità, a seconda del tipo di feedback scelto.

    Anteprima musicale
    Toccare il pulsante Play per ascoltare il brano selezionato.

    Scegliere la musica
    È possibile utilizzare la musica predefinita o la propria.

    Tipo di feedback musicale
    È possibile scegliere tra avvio/arresto della musica, feedback del volume o feedback della velocità di riproduzione. Nota: per iOS le opzioni sono limitate.

    Feedback del tono
    In sottofondo, è possibile ascoltare i suoni di altre applicazioni.

    Scegliere il tipo di tono
    È possibile scegliere tra toni singoli o continui.

    Feedback tattile
    Il dispositivo vibra per fornire un feedback. Solo gli smartphone supportano questa funzione, mentre i tablet non dispongono di un motore di vibrazione.

    Direzione del feedback tattile
    Decidere se diminuire (“Diminuisci”) o aumentare (“Aumenta”) i valori del feedback tattile debba essere considerato un successo.

    Feedback della lampadina intelligente
    La lampadina cambia colore a seconda dei valori.

    Scegliere una lampadina
    Scegliere tra Magic Blue, Magic Blue V2 o Phillips Hue.Test di connessione
    Con questa opzione, la lampadina cambia colore se la connessione è riuscita.

    Breath Pacer
    Se attivato, durante la misurazione viene visualizzato un ausilio per la respirazione.

    Usa eSense Respiration
    È possibile misurare la respirazione contemporaneamente all’eSense Respiration.

    Tipo di pacer del respiro
    È possibile scegliere tra linea e sfera.

    Attiva toni audio
    È possibile aggiungere toni come ausilio uditivo alla respirazione.

    Tempo di inspirazione / tempo di espirazione
    Selezionare i secondi per ogni respiro di inspirazione e di espirazione per visualizzare l’ausilio alla respirazione.
    Trattenere prima di inspirare / espirare
    Selezionare i secondi tra i respiri di inspirazione e di espirazione.

    immagine di sfondo
    È possibile scegliere un’immagine di sfondo per il supporto alla respirazione.

    Colore inspirazione / colore espirazione
    Selezionare il colore di ogni inspirazione ed espirazione della barra o della palla.

    Video
    Scelta: nel menu a discesa è possibile scegliere tra i video inclusi e “Seleziona il tuo video”. È possibile selezionare i propri video dal dispositivo.

    Tipo di feedback video
    È possibile applicare effetti al video come feedback. È possibile scegliere tra Start/Stop, Schärfe, Helligkeit e Sättigung. È possibile scegliere tra Start/Stop, Nitidezza, Luminosità e Saturazione. Inoltre, è disponibile la modalità automatica o manuale per la selezione dei limiti superiore e inferiore per nitidezza, luminosità e saturazione. Il valore intermedio viene poi interpolato. è anche possibile scegliere “Nessun feedback”, per cui il video viene semplicemente riprodotto.

    Generale:

    Nome della sessione
    Inserire qui il nome della sessione che verrà visualizzato nell’archivio.

    Durata della sessione
    È possibile limitare automaticamente il tempo delle normali misurazioni. Esse si interrompono automaticamente dopo il tempo impostato.

    Durata dell’asse X
    È possibile impostare il tempo visualizzato sull’asse X dell’oscilloscopio. Si consiglia di impostare 90 secondi.

    Separatore decimale
    È possibile scegliere tra virgola e punto.

    Sondaggio dopo la registrazione
    Qui è possibile attivare/disattivare il sondaggio (posizione, tipo di elettrodo, umore, note) dopo ogni misurazione.

    Marcatori
    È possibile definire i marcatori toccando il pulsante. Questi sono i marcatori che si possono impostare durante una misurazione. (Vedere anche “Imposta marcatore” nella modalità Paesaggio della vista generale).

    Mostra tutorial
    È possibile rivedere il tutorial in qualsiasi momento dal primo avvio dell’applicazione.

    Risoluzione FFT
    Si possono selezionare 128 campioni, 256 e 512. Per impostazione predefinita, è selezionata la risoluzione 256. L’eSense Pulse ha una frequenza di campionamento di 5 Hz, quindi 256 campioni corrispondono a circa 52 secondi di dati.

    Funzione finestra per FFT
    È possibile scegliere tra Welch e Hanning, due funzioni finestra comuni; per maggiori dettagli, consultare Wikipedia.

    Impostazioni del grafico
    È possibile modificare i colori del grafico e dell’oscilloscopio nella vista generale.

    Colore dell’asse del grafico
    È possibile modificare il colore dell’asse del grafico nella vista principale.

    Colore della linea del grafico
    È possibile modificare il colore della linea del grafico nella vista principale.

    Sfondo dell’oscilloscopio 1&2
    È possibile modificare il colore dello sfondo dell’oscilloscopio nella vista principale.

    Smussamento della curva dell’oscilloscopio
    È possibile regolare lo smussamento della curva dell’oscilloscopio tra 1 (poco) e 10 (molto forte).

    Ripristino dei colori standard
    È possibile ripristinare i colori predefiniti del grafico in qualsiasi momento.

    Freccia alza / abbassa colore
    È possibile anche disabilitare la freccia nella vista principale.Mostra freccia
    È possibile anche disabilitare la freccia nella vista principale.

    Backup e ripristino
    È possibile esportare e importare le procedure e le misure. Maggiori informazioni nelle nostre FAQ

    Modalità demo
    Una misura salvata viene riprodotta automaticamente. Non è necessario disporre di un sensore reale.


    Streaming in tempo reale su eSense Web App
    Consente di trasmettere i dati in diretta su eSense Web App. Maggiori informazioni nella sezione Account e Cloud.

    32. Acquisti in app

    Acquisti In-App
    Oltre alla possibilità di utilizzare la propria musica o i propri video nell’App eSense, è possibile acquistare musica o video aggiuntivi. L’offerta viene regolarmente ampliata.

    33. Archivio (panoramica)

    L’applicazione contiene anche un archivio in cui è possibile salvare le misurazioni ed esportarle. È possibile rivederle in dettaglio, confrontarle tra loro ed esportarle singolarmente o tutte insieme (come file ZIP).

    Registrazioni
    Qui sono elencate le misurazioni effettuate. È possibile visualizzare una singola misurazione toccandola.

    Se si fa clic sul simbolo degli appunti in alto a destra, è possibile contrassegnare una, più o tutte le misurazioni. È possibile esportare, analizzare o cancellare le misure esportate.

    Sul simbolo del filtro si può scegliere se ordinare le misure per nome, data, lunghezza in ordine crescente o decrescente.

    Se si desidera cancellare una singola misura dall’elenco, si può anche toccare il simbolo del cestino a destra della misura.

    Analizza
    Qui tutte le misurazioni sono elencate in base ai seguenti fattori:

    Tempo, punteggio, media della sessione HR, HR minima, HR massima, differenza min/max HR, SDNN ms, RMSSD ms, NN50, pNN50 %, indice di stress, RR medio ms, HR media.

    In questo modo è possibile riconoscere le tendenze nel tempo e su più misurazioni (se, ad esempio, la percentuale di SCR della sessione diminuisce con l’allenamento regolare, lo si può notare immediatamente).

    34. Archivio (vista singola)

    Esportazione dei dati

    Facendo clic sul simbolo di esportazione in alto a destra, è possibile esportare le misurazioni come file .csv con tutte le applicazioni più comuni (ad esempio, inviare tramite Messenger, WhatsApp, e-mail, ecc.) o semplicemente salvarle sul dispositivo o nel cloud.

    I dati vengono esportati come file .csv (comma separated values). Questo formato può essere aperto con Microsoft Excel o Open Office Calc (gratuitamente).

    Se vi piace lavorare con Google, Google Sheets può essere un’alternativa a Excel. È possibile aprire i file .csv esportati, visualizzarli e accedervi via cloud da diversi dispositivi. Google Fogli ha quasi le stesse funzioni e la stessa interfaccia di Excel.

    Nota: abbiamo anche riassunto informazioni più dettagliate sull’esportazione CSV e sull’elaborazione dei dati in un articolo supplementare sullo streaming e l’analisi dei dati eSense.

    In Excel™ o Google Sheets

    Avviso: Se si apre il file .csv con Excel™ (o Google Sheets™) e i valori non hanno alcun senso, allora di solito il linguaggio impostato nell’app eSense e in Excel™ e Sheets™ è diverso.

    Nota: abbiamo anche riassunto informazioni più dettagliate sull’esportazione CSV e sull’elaborazione dei dati in un articolo supplementare sullo streaming e l’analisi dei dati eSense.

    Dati esportati in Excel

    35. Funzione marcatore

    È anche possibile impostare dei marcatori mentre si effettuano le misurazioni. Ad esempio, se si esegue regolarmente un esercizio di biofeedback che prevede di respirare con calma in un punto specifico, è possibile impostare un marcatore in quel momento in cui si respira con calma. In seguito, nei dati esportati, si potrà vedere il momento in cui si è respirato con calma. La funzione di marcatore è utile quando si effettuano misurazioni più lunghe con diverse azioni.

    I marcatori possono essere visualizzati bene in Excel:

    Misurazione esportata in Excel con marcatori

    36. Dispositivi Android e iOS compatibili

    Generale

    Nota per tutti gli eSense:
    Si consiglia di utilizzare un tablet anziché uno smartphone per via del display migliore.

    Se non avete ancora un dispositivo e/o volete acquistare un dispositivo aggiuntivo per l’eSense, vi consigliamo, a seconda dei vostri gusti, di scegliere tra

    oppure

    Secondo le nostre ricerche, queste opzioni offrono una potenza sufficiente per l’applicazione eSense, saranno aggiornabili alle prossime versioni di Android e iOS per un certo periodo di tempo e hanno un prezzo ragionevole. I dispositivi Android dispongono inoltre di un normale ingresso jack da 3,5 mm e non richiedono un adattatore per eSense.

    dispositivi iOS compatibili con l’eSense

    • Tutti i dispositivi iOS a partire dalla versione 15 o superiore, che sono (in estratti):
    • Apple® iPhone® 6S, iPhone® SE/SE 2, iPhone® 7/7+, iPhone® 8/8+, iPhone® X, iPhone® XR, iPhone® XS, iPhone® 11/11 Pro, iPhone® 12/12 Pro, iPhone® 13/13 Pro, iPhone® 14/14 Pro, iPhone® 15/15 Pro
    • Apple® iPad® di 5a generazione o più recente, compresi tutti gli iPad Mini di 4a generazione o più recenti e gli iPad Air di 2a generazione o più recenti
    • Apple® iPad® Pro dalla 1a generazione o più recente

    Notagenerale :
    Anche alcuni dispositivi iOS più recenti, privi del classico jack per cuffie da 3,5 mm e dotati del nuovo connettore Lightning/USB-C, funzionano perfettamente con eSense. È necessario un adattatore originale Apple USB-C (https://amzn.to/2OQYssu) o originale Apple Lightning (https://amzn.to/2SJVg37) a connessione da 3,5 mm (non incluso con l’eSense). In alternativa, è possibile utilizzare qualsiasi altro adattatore con chip DAC. Consigliamo questo adattatore su Amazon: https://amzn.to/2SnAUA1.

    Nota aggiuntiva Siri:
    Si prega di notare che Siri NON deve essere attivato se si desidera eseguire una misurazione con l’eSense (questo vale per tutti i sensori eSense). In caso contrario, una misura in corso potrebbe essere disturbata e i valori di misurazione potrebbero essere falsati. È necessario disattivare Siri DA SOLO (la nostra applicazione non può farlo automaticamente a causa delle impostazioni di Apple).
    Per disattivare Siri andare su Impostazioni -> (Generali ->) Siri e disattivare Siri (i passaggi esatti possono variare a seconda della versione di iOS).

    Nota per i dispositivi iOS e l’eSense Pulse:
    Il dispositivo iOS deve supportare il Bluetooth® 4.0 LE (talvolta indicato come Bluetooth® Low Energy o BLE ), supportato da iOS 5 in poi.

    Nota per iOS 7 e successivi e l’ eSense Respiration, Skin Response and Temperature:
    L’eSense funziona tramite l’ingresso del microfono. Per iOS 7 e versioni successive, è necessario consentire esplicitamente all’applicazione eSense di utilizzare l’ingresso del microfono, altrimenti l’eSense non funzionerà. Durante l’installazione vi verrà chiesto di rispondere “Sì” o “Consenti”. Dopo l’installazione, è possibile effettuare questa impostazione manualmente. Consentire l’accesso all’ingresso del microfono nelle impostazioni di sistema del dispositivo iOS in Impostazioni -> Privacy -> Microfono

    Adattatore da Lightning a jack per cuffie da 3,5 mm (è incluso in ogni dispositivo Apple,
    che non dispone più di un jack per cuffie da 3,5 mm, ad esempio l’iPhone X)

    Dispositivi Android compatibili con l’eSense

    Nota importante sui dispositivi Android per l’eSense Pulse:
    Il dispositivo Android deve supportare il Bluetooth® 4.0 LE (talvolta chiamato anche Bluetooth® Low Energy o BLE ), che è supportato dalla versione Android 4.3 (metà 2013). Si consiglia comunque di utilizzare la versione 10 o superiore di Android. Pertanto, l’eSense Pulse funziona generalmente con la maggior parte dei dispositivi Android attuali.

    Nota importante per i dispositivi Android per eSense Respiration, Skin Response e Temperature:
    Il dispositivo Android richiede un connettore da 3,5 mm (cuffie standard) per cuffie/microfoni esterni. Nella maggior parte dei dispositivi questo connettore è presente e spesso integrato con la presa per le cuffie. Se non è presente un ingresso per il microfono, come ad esempio sul Google Nexus 7, non è possibile utilizzare eSense! (Tutti i dispositivi iOS sopra elencati dispongono di tale connessione).

    In alternativa, è possibile utilizzare qualsiasi altro adattatore con un chip DAC. Consigliamo questo adattatore su Amazon: https://amzn.to/2SnAUA1.

    Di seguito sono riportati alcuni dispositivi Android che abbiamo testato con eSense Pulse, Respiration, Skin Response e Temperature e che funzionano correttamente (whitelist). (Si noti che questo è solo un campione molto piccolo e che la stragrande maggioranza dei dispositivi in tutto il mondo funziona con Mindfield eSense).

    I seguenti dispositivi Android NON sono compatibili con eSense Respiration, Skin Response e Temperature (lista nera). Questo elenco non è necessariamente esaustivo. Se non si è sicuri che il proprio dispositivo sia compatibile, verificare la presenza dell’ingresso microfono come descritto sopra!

    • Tutti i tablet Lenovo (per i sensori eSense Skin Response, Temperature e Respiration. L’ingresso del microfono distorce il segnale dell’eSense. Con l’eSense Pulse funzionano)

    È possibile che questi dispositivi funzionino se si utilizza la porta USB-C del dispositivo. A tale scopo, è possibile utilizzare un adattatore da USB-C a jack da 3,5 mm: https://amzn.to/2SnAUA1.

    37. applicazione web eSense Muscle (consigliata)

    Dispositivi desktop (Windows, Mac, Linux) (consigliato)

    Per la prima volta, eSense Muscle è dotato di un nuovo software: un’applicazione web che funziona esclusivamente in un browser web.

    Non è necessario installare alcun software. Tutto ciò che serve è:

    • Un PC o un notebook con Windows 10, Mac o Linux.
    • Una connessione Bluetooth® funzionante in questo PC o notebook
    • Un browser web che supporti “Web Bluetooth®” in modo da potersi connettere al nostro eSense Muscle tramite Bluetooth®. A partire da aprile 2021, questi sono:
      • Google Chrome

    Si consiglia di utilizzare l’ultima versione di Google Chrome.

    Mozilla Firefox e Safari di Apple non sono supportati!

    Pertanto, se disponete di un computer con Bluetooth® e di uno dei browser citati, accedete al sito web:

    https://esense-muscle.com

    È quindi possibile avviare l’applicazione web su questa pagina web e ottenere ulteriori istruzioni su come utilizzarla (guardare il video di istruzioni). Si può quindi collegarsi direttamente all’eSense Muscle (acceso) tramite Bluetooth® nel proprio browser web. Vengono offerte diverse rappresentazioni della misurazione (oscilloscopio, diverse animazioni, diversi giochi, ecc.) L’eSense Muscle Web App viene aggiornata regolarmente.

    Vengono offerte diverse rappresentazioni della misurazione (oscilloscopio, diverse animazioni, diversi giochi, ecc.)

    Aggiorniamo regolarmente la Web App eSense Muscle.

    Mindfield eSense Web App per dispositivi mobili (Android o iOS)

    Per la prima volta, eSense Muscle è dotato di un nuovo software: una web app che funziona esclusivamente in un browser web. Questa è utilizzabile anche per i dispositivi mobili, ma si consiglia di utilizzare l’applicazione Mindfield eSense Mobile App una volta che questa supporta eSense Muscle.

    Per utilizzare l’applicazione web sui dispositivi mobili (smartphone o tablet), è necessario:

    • Uno smartphone o tablet con iOS (versione 15 o superiore) o Android (versione 10.0 o superiore) e Bluetooth® 4.0 o superiore.
    • Una funzione Bluetooth® funzionante e attivata.
    • Un browser web che supporti “Web Bluetooth®” in modo da potersi collegare al nostro eSense Muscle tramite Bluetooth®.

    Su Android, è necessario utilizzare “Google Chrome”.

    Su iOS, il Web Bluetooth® non è supportato da Safari. È necessario scaricare l’applicazione “eSense Muscle” dall’App Store di Apple, un browser minimo che supporta il Web Bluetooth®. Dopo l’avvio, si accede direttamente al nostro sito web:

    iOS: https://apps.apple.com/app/esense-muscle/id1563762101

    Se si utilizza Google Chrome su Android o l’app “eSense Muscle” su iOS, andare su:

    https://esense-muscle.com

    È quindi possibile avviare l’applicazione web su questa pagina web e ricevere ulteriori istruzioni su come utilizzarla (guardare il video di istruzioni). In seguito, ci si collegherà direttamente all’eSense Muscle (acceso) tramite Bluetooth® nel browser Chrome su Android o nell’applicazione browser “eSense Muscle” su iOS.

    Vengono proposte diverse rappresentazioni della misurazione (oscilloscopio, diverse animazioni, diversi giochi, ecc.).

    L’applicazione web eSense Muscle viene aggiornata regolarmente.

    Si consiglia di utilizzare la versione desktop della Web App eSense con un PC desktop, un notebook con Windows, Mac o Linux. La versione mobile dell’applicazione web è dotata di contenuti ridotti per motivi tecnici.

    38. Account e Cloud

    È possibile registrare gratuitamente il proprio account per l’app eSense e prenotare i piani. È anche possibile beneficiare di procedure gratuite e regolarmente aggiunte senza prenotare un piano. Pertanto, si consiglia di utilizzare l’app con un account. Con i piani è possibile utilizzare principalmente il cloud e le sue funzioni e ottenere anche l’accesso alla web app di eSense all’indirizzo https://esense.live.

    Con il piano Basic, è possibile salvare le misurazioni localmente e online nel cloud e quindi accedere alle misurazioni da tutti i dispositivi e da qualsiasi luogo. Si ottiene inoltre l’accesso all’applicazione web di eSense.

    Il piano Premium include tutte le funzioni del piano Base. Oltre alle misurazioni, è possibile salvare le procedure personalizzate online nel cloud e quindi accedere alle procedure da tutti i dispositivi. (Attenzione: Le limitazioni tecniche di Apple purtroppo non consentono il caricamento (e quindi la sincronizzazione) dei file audio. La sincronizzazione di file immagine e video è invece possibile).

    C’è anche il piano Supervisore. Come trainer di biofeedback professionale o commerciale, potete utilizzarlo per creare procedure individuali per i vostri clienti e condividerle con loro tramite il cloud. È possibile acquistare il piano per supervisori qui:

    È inoltre possibile condividere le proprie misurazioni con altri utenti come utente del piano Premium. È inoltre possibile trasmettere in tempo reale i dati all’applicazione web eSense. Per farlo, attivare “Trasferimento dei dati in tempo reale a eSense Web App” nelle impostazioni in basso.

    Questi piani possono essere utilizzati, tra l’altro, per progettare il flusso di lavoro di un cliente trainer. Una panoramica dell’account e del cloud è disponibile nel nostro articolo di confronto degli account.

    È possibile prenotare i piani nella nostra app nella scheda del profilo:

    39. Gruppi

    Gli account consentono di creare i propri gruppi o di unirsi ad altri gruppi. In questo modo è possibile condividere le registrazioni con i propri amici. Oppure si può lavorare con un trainer come cliente, poiché si possono condividere le proprie registrazioni con il trainer.

    Creare un gruppo

    Toccare il simbolo più per creare un gruppo.

    Modificare un gruppo

    Toccare i 3 punti accanto al nome del gruppo. È quindi possibile (se autorizzati) visualizzare e rimuovere i membri del gruppo o aggiungerne di nuovi.
    È anche possibile modificare il titolo del gruppo o eliminarlo.

    40. Informativa sulla privacy

    L’App eSense non raccoglie alcun dato personale, come nome, sesso, data di nascita, ecc. Ogni registrazione di dati di misurazione viene effettuata con un prefisso generico come “misurazione”,

    integrato con il sensore eSense utilizzato, la data e l’ora corrente della misurazione. I dati di misurazione registrati non possono quindi essere assegnati a nessuna persona.

    Il prefisso di una registrazione, ad esempio “misurazione”, può essere modificato dall’utente nelle impostazioni e utilizzato per l’assegnazione a una persona. L’utente può decidere se cambiare il prefisso con il proprio nome, ad esempio. In questo modo, ogni misura e ogni file CSV esportato contiene il nome dell’utente nel nome del file.

    Diritti di accesso all’interno dell’App eSense

    • Ingresso microfono: L’accesso all’ingresso del microfono è necessario per ricevere i dati di misura dal sensore eSense. Questo accesso è obbligatorio.
    • Accesso alla libreria multimediale: L’accesso a foto, musica e video è necessario solo se si desidera utilizzare le proprie foto, la propria musica e/o i propri video nell’app eSense. L’app eSense deve essere utilizzata come feedback. È anche possibile utilizzare solo i media forniti dall’app.
    • Accesso alla posizione: L’accesso alla posizione (attivazione del GPS) è necessario solo per la connessione Bluetooth® alla lampadina Magic Blue (disponibile come opzione) o all’eSense Pulse. Questo è obbligatorio per Android e non rientra nelle possibilità dell’editore dell’App eSense. Non vengono raccolti dati standard, la funzione standard non viene utilizzata.
    • Accesso al Bluetooth®: Se l’app eSense viene utilizzata con la lampadina intelligente Magic Blue per fornire un biofeedback modificando il colore e la luminosità della lampadina, è necessario collegarla tramite Bluetooth® all’interno dell’app. A tal fine, si utilizza la funzione Bluetooth®. Anche per il sensore di polso eSense è necessario il Bluetooth®, poiché trasmette i dati via Bluetooth®.

    Trasmissione di dati di utilizzo anonimi e rapporti di crash

    Per migliorare la stabilità tecnica dell’App eSense e il rilevamento degli errori di codice, utilizziamo il servizio Sentry. Sentry serve solo a questi scopi e non valuta alcun dato a fini pubblicitari. La trasmissione avviene in forma anonima e solo con una connessione internet esistente.

    Dati elaborati

    Dati di utilizzo, metadati (ID del dispositivo, dati del dispositivo, indirizzo IP).

    Misure di protezione speciali: Mascheramento IP, cancellazione immediata.

    Divulgazione del software esterno Functional: Functional Software Inc., Sentry, 132 Hawthorne Street, San Francisco, California 94107, USA.

    Informativa sulla privacy: https://sentry.io/privacy/.

    Trattamento in paesi terzi: USA

    Garanzia per il trattamento in paesi terzi: Privacy Shield, https://www.privacyshield.gov/participant?id=a2zt0000000TNDzAAO&status=Active.

    Cancellazione dei dati: Le informazioni relative al dispositivo o al momento dell’errore vengono raccolte in forma anonima e non vengono utilizzate per scopi personali e quindi cancellate.

    Informazioni mediche

    I sensori Mindfield eSense non sono dispositivi medici e possono quindi essere utilizzati solo per ridurre lo stress.

    Se soffrite di una malattia, non eseguite alcun trattamento da soli e consultate sempre un terapeuta.

    Garanzia del produttore Tutti i nostri prodotti sono coperti da garanzia legale. In caso di problemi con i nostri prodotti, vi preghiamo di contattarci direttamente. Vedere la sezione “Contatti” di questo manuale.