Help Center
< All Topics

Misurazione del respiro e formazione al biofeedback

Per ridurre lo stress e i suoi sintomi vegetativi, √® possibile eseguire un training di biofeedback monitorando e segnalando la respirazione. Spesso il solo feedback √® sufficiente senza specifiche, e l’utente respira automaticamente in modo pi√Ļ calmo e regolare.

Oltre alla misurazione e al feedback, √® anche possibile specificare come l’utente deve respirare. A questo scopo, l’applicazione include un ausilio per la respirazione. Una barra, una linea o una sfera cambiano salendo o zoomando per simboleggiare l’inspirazione. Una caduta della barra o delle linee, cos√¨ come un restringimento della sfera, indicano un’espirazione. L’utente segue questa linea guida respirando. L’obiettivo della respirazione √® liberamente regolabile: inspirazione – mantenimento – espirazione – mantenimento.

Opzioni di regolazione per l’ausilio alla respirazione (sfera; linea) e toni
Opzioni di regolazione dell’ausilio alla respirazione con tempi liberamente selezionabili per l’inspirazione, la trattenuta, l’espirazione, la trattenuta e le conseguenti respirazioni al minuto
Ausilio alla respirazione sotto forma di sfera (a destra) e curva di respirazione misurata (a sinistra)
e coerenza tra respirazione e curva

La respirazione pu√≤ essere utilizzata universalmente per il training di biofeedback. Nella medicina dello stress e nella psicofisiologia, il biofeedback respiratorio viene utilizzato, ad esempio, per la depressione, le malattie cardiache, l’asma, i disturbi d’ansia e l’insonnia. Il biofeedback respiratorio √® comune anche nel coaching e nello sport agonistico. Migliorare i modelli di respirazione pu√≤ aiutare ad alleviare le tensioni, a gestire lo stress e l’ansia e a reagire con pi√Ļ calma nella vita quotidiana. Se si soffre di una malattia, non bisogna curarsi da soli, ma rivolgersi a un terapeuta. eSense Respiration non √® un dispositivo medico e pu√≤ essere utilizzato solo per ridurre lo stress.

L’eSense Respiration √® un dispositivo pratico. Pu√≤ registrare la respirazione e visualizzarla sotto forma di curva di misurazione, ad esempio. Osservate il seguente esempio di misurazione a riposo e con una respirazione regolare e lenta:

Esempio di curva di misurazione eSense Respiration a riposo, con respirazione profonda, lenta e regolare (RA = Respir
e regolare (RA = Ampiezza della respirazione)

Come si pu√≤ notare nell’esempio precedente, la curva √® un’onda sinusoidale distinta e le ampiezze sono molto uniformi. Una tale forma d’onda √® auspicabile.

La curva appare molto diversa in condizioni di necessità e con una respirazione irregolare, come mostra la figura seguente:

Esempio di curva di respirazione eSense in caso di tensione o esigenze e respirazione irregolare,
irregolare, respiro veloce e superficiale.

In questo esempio, la curva è irregolare e le deflessioni sono diverse.

Nell’app eSense √® possibile eseguire un allenamento gratuito o completare procedure predefinite. La respirazione viene riportata e un aumento (inspirazione; la cintura si espande) modifica un feedback in un certo modo, mentre una diminuzione (espirazione; la cintura si contrae) modifica un feedback in modo leggermente diverso.

Come feedback ci sono, ad esempio, un video, che diventa pi√Ļ luminoso o nitido nel caso positivo (pi√Ļ scuro o sfocato nel caso negativo), una musica, il cui volume cambia, toni, che cambiano nel suono, una vibrazione dello smartphone e molto altro. Interessante √® la funzione di controllo di una lampadina intelligente (Philips Hue o Magic Blue), grazie alla quale la respirazione si riflette nella variazione di colore e luminosit√† di una o pi√Ļ lampade. √ą possibile utilizzare la respirazione per illuminare un’intera stanza in modi diversi. Una sessione di allenamento al biofeedback consiste in quattro fasi di allenamento. Per la prima sessione si devono prevedere circa 60-90 minuti, durante i quali √® possibile eseguire l’allenamento in modo indisturbato e coerente. Le istruzioni dettagliate sono riportate nel capitolo “Sequenza di allenamento”.

Questions

Leave a Question

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha Plus loading...